• Estrazione
  • Estrazione
  • Estrazione

PROCESSI


Nei primi anni di vita della cava i metodi di estrazione si basavano sull’uso di dinamite che produceva le famose “varate” accompagnate da enormi nuvole di polvere. Questo sistema permetteva di staccare rapidamente molto marmo, ma rovinava una quantità considerevole di materiale. In seguito fu introdotto il taglio con il filo elicoidale.

Con questa tecnica i blocchi di marmo erano tagliati direttamente dalla montagna, senza frantumarli. Il filo elicoidale è stato sostituito dal filo diamantato, che rappresenta la più recente ed interessante innovazione nel campo degli utensili da taglio in grado di assicurare una migliore finitura superficiale, l’assenza di vibrazioni, una bassa rumorosità ed una maggior precisione e velocità di taglio che si traducono in una riduzione generale dei costi (energia, acqua e manodopera).

Le bancate, del peso di circa 7000 q, vengono ribaltate su letti di terra per essere ridotti di volume. L’attività maggiore è svolta da due impianti di filo diamantato, che opera la squadratura dei blocchi.

MACCHINARI MODERNI


  • Escavatori
  • Ruspe
  • Motoseghe
  • Macchinario a filo diamantato a controllo numerico